Urto elastico ed anelastico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Table of contents

Urti elastici e anelastici


Unità correlate:

- Urti


Livello di difficoltà:1


Obiettivo:

Studio delle caratteristiche di un urto elastico e anelastico.


Prerequisiti:

  • Conoscere la definizione di energia cinetica
  • Conoscere la definizione di quantità di moto
  • conoscere l'enunciato del pincipio di conservazione della quantità di moto
  • Conscere la definizione di urto elastico e anelastico


Descrizione Applet Java

Quest'applet visualizza praticamente cosa succede durante un urto elastico o durante un urto anelastico;

Istruzioni

  • Nella parte sinistra (sfondo giallo) sono schematizzati due corpi (due vagoni) di due diversi colori e le cui caratteristiche fisiche più importanti sono richiamate e modificabili nella parte destra (sfondo celeste);
  • Selezionate innanzitutto il tipo di urto che volete studiare tra elastico e anelastico;
  • Verificate massa e velocità del primo e del secondo vagone ed eventualmente modificateli direttamente;
  • Il moto del centro di massa del sistema è rappresentato dal puntino sulla rotaia;
  • Possono essere scelte le masse dei due vagoni (da un minimo di 0.1 a un massimo di 1.0 kg) e le loro velocità iniziali (da -0.5 a +0,5m/s), scrivendoli negli spazi a destra e premendo "invio" sulla tastiera;
  • Si può visualizzare anche il momento e l'andamento dell'energia cinetica prima e dopo l'urto.
  • Usate il tasto START per far partire l'animazione;
  • Usate il tasto RESET per tornare alle condizioni iniziali;
  • Se volete vedere il moto rallentato selezionate l'apposita voce;




Istruzioni Applet Java


Clicca sull'immagine per vedere l'Applet Java in funzione! urti.gif (http://www.ba.infn.it/%7efisi2005/animazioni/preview_anim2.php?dir1=anim011&id=011)






SCHEDA DI LAVORO: Urto elastico e anelastico