L’Effetto Placebo spiegato da Fabrizio Benedetti

L’Effetto Placebo spiegato da Fabrizio Benedetti

L'effetto placebo e nocebo

Introduzione: Fabrizio Benedetti e’ uno dei piu’ importanti studiosi dell’effetto placebo a livello mondiale e lo dimostra in questa presentazione fatta per non esperti.

Cose da fare: Si tratta di 2 video in italiano accessibili attraverso le figure sopra. Il primo, del canale youtube GiovediScienza e’ una presentazione con numerose diapositive e animazioni della durata di circa un’ora. Questa presentazione e’ avvenuta nel 2009.

Il secondo e’ uno spezzone della registrazione della trasmissione Nautilus (fatta nel 2013) dove Fabrizio Benedetti ripresenta l’effetto placebo parlando di alcune nuove scoperte fatte in proposito come il contagio di massa dell’effetto nocebo.

Cosa succede:L’effetto placebo ha una grande importanza nella medicina tanto che ormai tutti i farmaci (ma anche altre modalita’ di cura come interventi chirurgici) devono essere valutati in modo da essere sicuri che il farmaco abbia davvero un effetto. In pratica si vuole sapere  quanta parte dell’effetto del farmaco e’ invece dovuta al rituale dell’atto terapeutico. Per farlo si sostituisce il farmaco con “acqua fresca” lasciando pero’ il rituale intatto. Per essere sicuri di questo si fanno degli studi a doppio cieco dove sia il medico che il paziente non sanno se stanno usando il farmaco o il placebo.

Studiando con i metodi delle neuroscienze  quello che succede nel cervello dei pazienti si scopre una cosa sorprendente: credere in una terapia e l’aspettarsi da essa un beneficio, attiva gli stessi meccanismi biochimici messi in azione dai farmaci. Ad esempio un placebo somministrato a pazienti col Morbo di Parkinson aumenta la dopamina in una zona del cervello e riduce l’attivita’ di alcuni neuroni nello stesso modo come lo si ottiene con farmaci come la levodopa.

Allora possiamo usare il placebo al posto del farmaco? No, perche’ i risultati del placebo sono imprevedibili (in alcune persone non funziona) e perche’ l’effetto dura poco (circa 20′ invece di alcune ore). Invece e’ possibile usare l’effetto placebo per ridurre la quantita’ dei farmaci nella cura del paziente fino a meta’.

L’effetto placebo e’ caratterizzato dal fatto che le aspettative del paziente riguardo alla sua efficacia per curare una malattia rendono piu’ efficace la terapia stessa. Ma esiste anche un effetto nocebo ed anche questo e’ importantissimo: se siamo certi che qualcosa ci fa male anche se e’ acqua fresca il nostro cervello ci fara’ ammalare. Questo effetto nocebo si diffonde velocemente tra la gente col bocca a bocca producendo vere e proprie epidemie di malori. Ad esempio il fatto di credere che un’antenna installata in un vicinato e’ dannosa puo’ renderla di fatto dannosa. A questo proposito Fabrizio Benedetti mostra il risultato di un esperimento fatto diffondendo la voce che andare ad alta quota provoca atroci mal di testa in un gruppo di persone alcuni giorni prima della gita.

Una conclusione importante di questi studi e’ che molti degli effetti benefici della medicina sono dovuti a questo effetto. Alcune centinaia di anni fa la medicina era tutta basata sull’effetto placebo. Si e’ sviluppata nella societa’ anche se i “dottori” non avevano nessuna idea di perche’ e come i loro rituali teraupedici talvolta funzionassero. Questo spiega la sopravvivenza di psicoanalisi, psicoterapie (oltre 400!), omeopatia, agopuntura, medicina alternativa… Tutte queste pseudoterapie funzionano con l’effetto placebo e nessuna e’ riuscita a dimostrare un’efficacia superiore a questo effetto.

 

Commenti: Questo articolo della BBC in inglese parla in dettaglio sul pericolo della diffusione attraverso la popolazione di effetti nocebo : The contagious thought that could kill you.

Il misterioso titolo della presentazione “Il 13°mistero” si riferisce a una lista di misteri della scienza moderna stilata dal New Scientist nel 2005.

Altri applet di neuroscienze

I materiali hanno come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=SPvtZ73G0aE
© GiovediScienza
http://www.scienze.rai.it/articoli/effeto-placebo-e-nocebo/25206/default.aspx
© RAI

Autore:Fabrizio Benedetti
Titoli in inglese: The Placebo Effect e The Placebo and Nocebo Effect

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Salva

Salva

Salva

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *