Sangue giovane contro l’invecchiamento

Sangue giovane contro l’invecchiamento

Introduzione:Uno scienziato, Tony Wyss-Coray, neurologo a Stanford, parla di esperimenti fatti sui topi che dimostrano che il sangue dei topi giovani riesce a combattere l’invecchiamento dei topi anziani.

Cose da fare: Si tratta di una presentazione TED(in inglese). Sottotitoli e trascrizione in italiano saranno disponibili a breve. La figura sopra fa partire il video.

Cosa succede: I risultati di questi esperimenti hanno aperto un nuovo fronte alla lotta all’invecchiamento e alle malattie neurodegenerative collegate. Cio’ che combatte l’invecchiamento non sono le cellule contenute nel sangue ma le sostanze chimiche(ormoni) che servono per trasmettere segnali a tutte le cellule. In particolari i cosiddetti fattori di crescita (che diminuiscono nel sangue degli anziani) e le sostanze infiammatorie che invece aumentano con la vecchiaia.

E’ in corso un esperimento su ammalati di Alzheimer nel quale si usa il plasma di donatori giovani. In ogni caso uno studio dettagliato di cosa provoca il ringiovanimento dei topi creera’ un grande contributo alla conoscenza dei meccanismi che stanno dietro l’invecchiamento e potrebbe portare alla scoperta di nuovi farmaci.

Commenti:

Altri applet di neuroscienze

Il materiale ha come indirizzo

http://www.ted.com/talks/tony_wyss_coray_how_young_blood_might_help_reverse_aging_yes_really

Autore: Tony Wyss-Coray
© TED Talks

Titolo in inglese: How young blood might help reverse aging. Yes, really

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *