Studio del cervello che legge con imaging a risonanza magnetica

Studio del cervello che legge con imaging a risonanza magnetica

Introduzione: L’apprendimento della lettura comporta un lungo processo con massicci cambiamenti in varie zone nel cervello. L’imaging a risonanza magnetica permette di studiarlo per capire cosa succede nelle persone affette da dislessia.

Cose da fare: Si tratta di un video in inglese di UCTV con la presentazione della ricercatrice Guinevere Eden dell’Universita’ di Georgetown. La  figura sopra lo fa partire.

Cosa succede: Questa interessante intervista di un attore dislessico Billy Bob Thornton Talks About Dyslexia  da  un’idea di cosa significa essere dislessico . La lettura coinvolge tre aree principali nel cervello: quella visuale che riconosce l’ortografia, quella fonologica che mappa il segno col suono e quella semantica che assegna un significato alla parola. Nei dislessici si vede che la parte fonologica e semantica sono attivate poco o niente. Curiosamente, come spiega Bill Bob Thornton, i dislessici non hanno problemi a scrivere o ad imparare un testo scritto che gli viene letto.

Un elemento interessante che emerge dagli studi di Guinevere Eden e’ che l’apprendimento della lettura produce massicci cambiamenti nel cervello che variano leggermente da individuo a individuo a seconda della difficolta’ del linguaggio (ad esempio l’inglese e’ piu’ difficile dell’italiano) , del tipo di scrittura (caratteri cinesi e alfabeto latino) e di altri fattori. Ci sono anche differenze tra uomini e donne (la dislessia colpisce per lo piu’ i maschi)  e sembra siano dovute all’effetto degli ormoni testosterone e progesterone sui neuroni.

Commenti:

Altri applet di neuroscienze

Il video ha come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=-aRfWcfCYKM,

Autore: Guinevere Eden
© UCTV

Titoli in inglese: Brain Imaging Studies of Reading and Reading Disability

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *