Risultati test lezione 4

  1. L'uso di Java sul Web(4)
    Java e' l'unico linguaggio di programmazione i cui programmi possono viaggiare in rete ed eseguire all'interno di un browser, perche' (una delle affermazioni che seguono e' sbagliata)
    12I programmi Java possono essere controllati in modo da non nuocere al computer dove eseguono
    1 1 193.206.185.100
    2 1 193.204.188.61
    20Java e' disponibile gratis
    32Lo stesso programma Java puo' eseguire su diversi tipi di computer: basta che abbiano la JVM (Java Virtual Machine) installata
    1 2 193.204.188.64
    413Il linguaggio Java non ha bisogno di essere compilato
    1 2 82.49.115.120
    2 2 213.156.52.103
    3 1 193.204.188.67
    4 2 193.204.188.71
    5 1 193.204.188.68
    6 1 193.204.188.58
    7 3 193.204.188.66
    8 1 193.204.188.69
    50Netscape che nel 1996 aveva il browser piu' usato su Internet, decise di includere Java


  2. Classi Java(1)
    Una delle affermazioni che seguono sulle classi e' sbagliata:
    12Il nome di una classe Java comincia sempre con una lettera maiuscola
    1 1 193.204.188.69
    2 1 193.204.188.61
    20Ogni classe Java e' discendente della classe Object
    35Una classe Java puo' estendere solo un'altra classe
    1 1 193.204.188.71
    2 1 193.204.188.64
    3 2 193.204.188.59
    4 1 193.204.188.58
    40Una classe Java puo' ridefinire un metodo di una classe genitore
    56La classe e' un pezzo di codice che definisce un tipo di oggetto
    1 1 213.156.52.103
    2 1 193.204.188.67
    3 1 193.204.188.68
    4 3 193.204.188.66


  3. Costruttori(3)
    Una delle affermazioni che seguono sui costruttori e' sbagliata:
    10Il costruttore serve a inizializzare le proprieta' dell'oggetto
    22Se il costruttore di una classe non e' definito, si usa il costruttore della classe genitore
    1 1 193.204.188.67
    2 1 193.204.188.69
    32Un costruttore e' uno speciale metodo che ha lo stesso nome della classe
    1 1 193.204.188.68
    2 1 193.204.188.64
    42Il costruttore viene richiamato subito dopo l'operatore new di creazione di oggetti
    1 1 193.204.188.61
    2 1 193.204.188.58
    52Una classe puo' avere piu' di un costruttore
    1 1 193.204.188.59
    2 1 193.204.188.66


  4. Interfacce(Interface)(4)
    Una delle affermazioni che seguono sulle interfacce e' sbagliata:
    11L'interfaccia e' una classe speciale
    1 1 193.204.188.68
    20A differenza delle classi normali che sono estese, le interfacce sono di solito implementate (con l'istruzione implements
    30Una classe puo' implementare un numero qualsiasi di interfacce
    47L'interfaccia e' il metodo che si usa per gestire un evento: ad esempio quando si preme un tasto
    1 1 193.204.188.58
    2 1 193.204.188.61
    3 1 193.204.188.69
    4 1 193.204.188.67
    5 1 193.204.188.59
    6 1 193.204.188.64
    7 1 193.204.188.66
    51Una classe che implementa un'interfaccia deve necessariamente ridefinire i metodi dell'interfaccia
    1 1 193.204.188.71


  5. this e super(3)
    Le parole this e super hanno in Java (e nei linguaggi a oggetto) uno speciale significato:
    (una della affermazioni che seguono e' sbagliata)
    10this.x = x indica che si assegna il valore x (di solito passato attraverso la chiamata a un costruttore) alla variabile x dell'oggetto nel quale ci troviamo
    20super() viene usato per richiamare i costruttori della classe genitore
    39this e' stato introdotto apposta per poter gestire degli eventi come quando si preme un tasto:infatti indica chi deve gestire l'evento
    1 1 193.204.188.61
    2 1 193.204.188.71
    3 1 193.204.188.68
    4 1 193.204.188.58
    5 1 193.204.188.67
    6 1 193.204.188.59
    7 1 193.204.188.64
    8 1 193.204.188.69
    9 1 193.204.188.66
    40this e super indicano rispettivamente l'oggetto nel quale ci troviamo e l'oggetto genitore


  6. Applet e Applicazioni(4)
    Una delle affermazioni che seguono e' sbagliata
    18Un'applicazione contiene almeno una classe col metodo main
    1 1 193.204.188.71
    2 1 193.204.188.68
    3 1 193.204.188.61
    4 1 193.204.188.64
    5 1 193.204.188.59
    6 3 193.204.188.66
    20Un applet al contrario di un'applicazione gira all'interno di una pagina HTML
    30Quando la macchina virtuale Java (JVM) esegue un applet, controlla che non esegua azioni che possono essere nocive al computer dove sta eseguendo l'applet
    44L'Applet si chiama cosi' perche' e' molto piu' piccolo di un'applicazione
    1 2 193.204.188.67
    2 1 193.204.188.69
    3 1 193.204.188.58


  7. Metodi(1)
    Una delle affermazioni che seguono e' sbagliata
    112Quando un metodo e' richiamato senza indicare l'oggetto al quale si riferisce,allora si tratta di un metodo definito al di fuori di ogni classe
    1 1 193.204.188.58
    2 1 193.204.188.68
    3 2 193.204.188.71
    4 1 193.204.188.69
    5 3 193.204.188.66
    6 1 193.204.188.67
    7 1 193.204.188.61
    8 1 193.204.188.59
    9 1 193.204.188.64
    20Quando un metodo non torna alcun valore,allora va dichiarato come void
    31La quantita' o l'oggetto tornato da un metodo va indicata nell'istruzione return(espressione)
    1 1 193.204.188.61
    40I metodi non sono altro che le funzioni e i sottoprogrammi definiti all'interno di una classe per descriverne il comportamento


  8. Pacchetti e gerarchia delle classi Java(1)
    Una delle affermazioni che seguono e' sbagliata
    13Quando si scrive
    import java.awt.*
    vengono importate tutte le classi nelle sottocartelle di java.awt come ad esempio java.awt.event
    1 1 193.204.188.64
    2 1 193.204.188.67
    3 1 193.204.188.71
    20La divisione in pacchetti(packages) e' arbitraria e viene decisa dal programmatore per facilitare la comunicazione tra le classi nel pacchetto
    38Una classe in un pacchetto puo' estendere una classe in un qualsiasi altro pacchetto
    1 1 193.204.188.58
    2 1 193.204.188.59
    3 3 193.204.188.66
    4 1 193.204.188.68
    5 1 193.204.188.64
    6 1 193.204.188.69
    40Le classi aggiunte nelle nuove versioni di Java sono sottoclassi di classi gia' esistenti e vengono caricate in nuove cartelle/pacchetti



Pagina curata da Giuseppe Zito: zito@ba.infn.it
ultimo aggiornamento: