Sangue giovane contro l’invecchiamento

Sangue giovane contro l’invecchiamento

Young blood for old brains

Young blood for old brains

Introduzione: Si sa che il moto fa bene al corpo e al cervello : la causa puo’ essere fatta risalire a una migliore circolazione sanguigna. Ma che succede se per migliorare la circolazione sanguigna facciamo trasfusioni di sangue giovane in un vecchio? Per rispondere a questa domanda e’ stato fatto l’esperimento coi topi e i risultati sono stati sorprendenti.

Cose da fare: Si tratta di tre presentazioni  in inglese del ricercatore Tony Wyss-Coray. Il primo video e’ una presentazione TED di Giugno 2015 con sottotitoli e trascrizione in italiano. Il secondo e terzo video sono presentazioni piu’ dettagliate (circa 40′). L’ultima in particolare e’ recentissima e mostra gli ultimi risultati sull’argomento.
Cliccate sulle immagini sopra per accedere ai tre video.

Cosa succede: Ci sono vari fattori collegati all’invecchiamento (figura 2 sopra) come l’accorciarsi dei telomeri, il malfunzionamento dei mitocondri, l’invecchiamento delle cellule, l’esaurirsi delle staminali, l’instabilita’ del genoma, le alterazioni epigenetiche e l’alterata comunicazione tra cellule. Ma non sappiamo quali di questi fattori sono causa dell’invecchiamento e quali un effetto degli stessi. Ed e’ qui che i risultati ottenuti negli esperimenti sui topi stanno permettendo di chiarire la situazione e (forse) permettere in breve tempo di creare dei medicinali in grado di combattere l’invecchiamento .

Infatti la scoperta che il sangue di topi (ma anche persone) giovani riduce l’invecchiamento in diversi organi di un topo anziano (cuore, pancreas, fegato, muscoli e cervello) ha fatto capire l’importanza delle proteine presenti nel sangue che servono alla comunicazione tra le cellule del corpo umano. Ci sono circa 1000 diverse molecole messaggere nel sangue ma le piu’ importanti sono quelle che servono alla crescita e alla manutenzione dei tessuti e quelle che servono alla cura dei tessuti danneggiati. In linea di massima con l’invecchiamento il primo tipo(fattori di crescita) diminuisce e il secondo(citochine) aumenta. Con questi nuovi esperimenti possiamo studiare tutte le molecole messaggere una a una e stabilire esattamente quelle che variano con l’eta’ e tra queste, quelle che causano l’invecchiamento.

Commenti:

Altri applet di scienze biologiche

Il materiale ha come indirizzo

http://www.ted.com/talks/tony_wyss_coray_how_young_blood_might_help_reverse_aging_yes_really?language=it.
Titolo in inglese “How young blood may reverse aging.Really ”
© TED Talks

https://www.youtube.com/watch?v=KXWkyMwGL3Q.
Titolo in inglese “Young Blood for old brains ”
© Stanford Alumni

https://www.youtube.com/watch?v=ykhOCbekyKk.
Titolo in inglese “Young Blood for old brains ”
© Stanford

Autore:Tony Wyss-Coray

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *