Tutti a Marte!

Tutti a Marte!

Making Humans a Multiplanetary Species

Introduzione: Nell’era dei viaggi aerei low cost, dei progetti basati su crowd-sourcing e crowd-funding, dei grandi progetti software open-source come Linux, e’ possibile rivedere  la colonizzazione di Marte da parte dell’uomo da un punto di vista nuovo, molto diverso da quello del viaggio mordi e fuggi per pochi astronauti che la Nasa sta progettando?

Cose da fare: Si tratta di 2 video in inglese. Cliccate sulle figure sopra per farli partire.

Il primo e’ un sommario delle idee base del piano di Elon Musk per spedire in 100 anni un milione di terrestri su Marte.

Nel secondo video  del canale youtube SpaceX, abbiamo invece la lunga e dettagliata presentazione di Elon Musk basata su slides e una simulazione del viaggio con modelli CAD di razzi e astronavi . Le slides possono essere viste separatamente in formato pdf.

Cosa succede: La visione di Elon Musk su come colonizzare Marte in 100 anni trasportando un milione di persone con flotte di astronavi ognuna delle quali portera’ circa 100 persone, e’ basata su tecnologie fattibili. Le astronavi, che partiranno ogni due anni quando Marte e’ piu’ vicino alla Terra, arriveranno in circa 100 giorni. E’ una visione innovativa perche’ si basa su un semplice concetto: costruiamo un sistema di trasporto interplanetario a buon mercato che permetta a chi vuole, di pagarsi il viaggio su Marte (o anche altri pianeti) e decidere poi se restare o no.

I quattro “trucchi” usati da Elon Musk per ridurre drasticamente i costi sono:

  1. Il razzo e l’astronave piu’ grandi mai costruite sono riutilizzabili fino a mille volte.
  2. Il caricamento dell’astronave e’ fatto in orbita con diverse missioni dove si utiizza una speciale versione portacarichi della stessa.
  3. Il propellente per il viaggio di ritorno viene fabbricato su Marte
  4. Il propellente e’ scelto in modo da soddisfare  alcuni importanti criteri

Elon Musk ha cominciato a fare esperimenti di riutilizzo di razzi e astronavi piu’ piccole ma il razzo proposto e’ grande due volte il Saturno V che porto’ l’uomo sulla Luna. Costruire questo razzo e renderlo davvero riutilizzabile mille volte sara’ la sfida piu’ grande.

Il caricamento in orbita dell’astronave permette a questa non solo di portare un carico enorme (per intenderci maggiore del materiale della ISS) ma anche di avere abbastanza carburante da arrivare su Marte in soli 100 giorni .

La scelta del migliore propellente puo’ essere gia’ fatta adesso perche’ i satelliti e i rover su Marte ci hanno fornito informazioni sufficienti. L’impianto di fabbricazione di propellente su Marte puo’ essere provato sulla Terra.

Commenti: 

Altri applet di astronomia

Il materiale e’ formato dai 2 video:

https://www.youtube.com/watch?v=93J6_X5lvjY
Titolo in inglese: This is how Elon Musk plans to colonise Mars .
© New Scientist

https://www.youtube.com/watch?v=H7Uyfqi_TE8
Titolo in inglese: The Path to Mars – NASA’s Exploration Programme
Autore:Elon Musk
© SpaceX

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *