Come prendere decisioni in condizioni di incertezza

Come prendere decisioni in condizioni di incertezza

Simple heuristics that make us smart.

Homo Heuristicus: Rationality for Mortals

Introduzione: Gerd Gigerenzer e’ un famoso psicologo di Berlino dove dirige un gruppo di ricercatori che si dedica a studiare come l’uomo prende decisioni in condizioni di incertezza. I risultati di questi studi sono rivolti sia a migliorare l’insegnamento a livello scolastico di questa capacita’ che a migliorare le procedure usate da varie organizzazioni per gestire condizioni di emergenza.

Cose da fare: Si tratta di 3 video . Cliccare sulle tre immagini sopra per farli partire. I 3 video sono in inglese .

Il primo video e’ una presentazione di  TedX di circa 16′ dove Gerd Gigerenzer   spiega l’importanza di una corretta comunicazione e comprensione del rischio connesso con diverse attivita’.

Nel secondo video, sempre una presentazione  TEDX di circa 20′,  Gerd Gigerenzer  descrive i metodi che usiamo quando non abbiamo informazione e/o tempo sufficiente per prendere una decisione razionale. In questo caso usiamo dei metodi ad hoc detti euristici. Questi metodi si sono evoluti in migliaia di anni facendoci sopravvivere.

Nel terzo video di circa un’ora di UCTV , viene data una spiegazione piu’ dettagliata del lavoro in questo campo di ricerca. In questo caso Gerd Gigerenzer fa una presentazione piu’ formale a una universita’ americana(UC Santa Barbara). Questa si segue bene a  parte alcuni passaggi dove usa un gergo piu’ specializzato.

Cosa succede: Il contenuto del primo video riguarda lo stesso argomento di un libro divulgativo scritto da Gerd Gigerenzer e pubblicato in Italia col titolo: Imparare a rischiare: Come prendere decisioni giuste.  Riguarda la valutazione del rischio sotto forma di probabilita’ che non viene compresa correttamente  dalla maggior parte delle  persone  e comunicata male dagli esperti. Si parla di rischio ( e non di incertezza) quando abbiamo tutte le informazioni sui possibili risultati.

Il problema e’ che queste informazioni sono sotto forma di probabilita’ e nella scuola dell’obbligo non si insegna come usarle. I risultati di questo tipo di ignoranza sono devastanti. Ad esempio, in seguito all’attentato delle torri dell’11 settembre, nei due anni seguenti, sono morte 1600 persone in piu’ per incidenti stradali perche’ la gente aveva paura di andare con l’aereo.

Il secondo e il terzo video parlano in generale del problema di come agiamo in casi di incertezza quando e’ impossibile prendere una decisione razionale perche’ non abbiamo informazioni sufficienti. In questo caso ognuno di noi usa dei metodi cosiddetti euristici che spesso non sappiamo nemmeno noi come funzionano.

Un esempio di metodo euristico lo vedete nella seconda figura sopra e riguarda come un giocatore intercetta una palla che viene dall’alto. Non calcola la traiettoria; invece si muove nella direzione della palla in maniera tale da averla sempre allo stesso angolo rispetto ai suoi occhi.

Gerd Gigerenzer e il suo gruppo di ricerca hanno raccolto e studiato questi metodi con studi sperimentali per capire se veramente funzionano e in quali condizioni. I loro risultati sono sorprendenti. Non solo questi metodi spesso funzionano ma questo vale soprattutto quanto piu’ grande e’ l’incertezza.

Nella terza figura vedete un metodo euristico sviluppato dal gruppo di ricerca di Gerd Gigerenzer per aiutare il personale del pronto soccorso di un ospedale a prendere la decisione se mandare o no un paziente nel reparto terapia intensiva. Si tratta di un semplice albero di scelta con tre domande che il dottore puo’ imparare a memoria. Prima di questo i medici usavano la decisione per loro piu’ sicura (per evitare conseguenze legali) di mandare il paziente al minimo sospetto di possibile infarto in terapia intensiva. Ma questo sovraccaricava il reparto di lavoro inutile e inoltre creava un pericolo potenziale per il malato senza infarto : questo e’ il reparto peggiore in cui stare se non si ha l’infarto per la possibilita’ di contrarre infezioni.

Commenti:Come si capisce dalla terza presentazione, Gerd Gigerenzer parla spesso in maniera critica nei riguardi dell’altro grande psicologo Daniel Kahneman . Qui qualche notizia in piu’ su questa polemica .

Altri applet di neuroscienze

I materiali hanno come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=g4op2WNc1e4

© TedX Talks

https://www.youtube.com/watch?v=Mx_5_4Qur5Y
© Bengt Lennartsson

https://www.youtube.com/watch?v=Oo7sWUtApr4
© UCTV

Autore: Gerd Gigerenzer
Titoli in inglese: Risk literacy , Simple heuristics that make us smart and Homo Heuristicus: Rationality for Mortals

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *