Stuxnet

Stuxnet

Introduzione: Una presentazione a Talks at Google di Carey Nachenberg, informatico che lavora alla Symantec,  sul virus informatico Stuxnet usato come cyber-arma per distruggere un migliaio di centrifughe dello stabilimento iraniano di Natanz che produceva uranio arricchito.

Cose da fare: Si tratta di un video in inglese di circa un’ora di una presentazione fatta con slide. Cliccate sulla figura sopra per far partire il video.Sebbene il video comincia con un invito ad acquistare il romanzo The Florentine Deception scritto da Carey Nachemberg, tutta la presentazione riguarda Stuxnet.

Cosa succede:
I fatti sono successi nel 2010. Dopo cinque anni Carey Nachenberg ha potuto fare un rapporto dettagliato di come e’ avvenuto l’attacco e di quanto sia stato efficace. Anche se non ci sono dichiarazioni ufficiali si ritiene che dietro ci sia una collaborazione tra NSA e servizi segreti israeliani.

E’ plausibile che vista la sofisticazione del virus il tutto sia stato creato ricostruendo le apparecchiature informatiche di Natanz da qualche parte e provando su queste il virus.

Ci sono molte cose interessanti da notare:

Lo stabilimento di Natanz non era collegato a nessuna rete ed era ben sorvegliato. Nonostante questo il virus ha raggiunto le macchine bersaglio.

Il virus era stato programmato per essere autosufficiente e restare mesi senza fare danneggiamenti registrando semplicemente la normale attivita’.

I danneggiamenti sono stati fatti facendo lavorare le centrifughe con velocita’ che le danneggiavano ma mostrando a chi controllava l’impianto che tutto fosse normale.

Commenti:

Altri applet di informatica

Il materiale ha come indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=jQtPqlh5CpE
Il suo autore e’ Carey Nachenberg

© Talks at Google

Titolo in inglese: “The Florentine Deception”

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *