H-alpha

H-alpha

Risultato ricerca H-alpha su google imagini.

Introduzione: Video di Sixty Symbols sull’uso di una tecnica per ottenere interessanti immagini astronomiche. Se fate una ricerca di immagini H-Alpha su google (vedi seconda figura sopra) troverete numerosi esempi che vanno dal Sole all’intera galassia della via Lattea. Come funziona la cosa?

Cose da fare: Si tratta di un breve video in inglese di circa 8′ dove l’astronoma Meghan Gray spiega questa tecnica utilizzando un telescopio solare. Cliccate sulla prima figura sopra per far partire il video.

Cosa succede: Il nome H-alpha o Hα (Idrogeno alfa) sta ad indicare una luce di una particolare lunghezza d’onda (nel rosso) . La tecnica che e’ diventata ora popolare anche con gli astronomi dilettanti che usano i nuovi dispositivi digitali consiste nel fotografare usando un filtro che fa passare solo questa luce. Questo permette di ottenere foto monocromatiche  con contrasto e dettagli molto migliori delle foto che usano tutta la luce visibile.
Questo perche’ questa luce viene per lo piu’ da idrogeno ionizzato abbondante nel cosmo. Nel caso delle galassie vengono messe in rilievo le zone dove si stanno formando nuove stelle.

Una ricerca di H-alpha nelle foto astronomiche di APOD  (basta cliccare su Search ) permette di scoprire come le piu’ famose immagini astronomiche sono ottenute spesso combinando un’immagine che usa tutta la luce visibile che da’ il colore con un’immagine col filtro H-alpha che da’ i dettagli. Ecco un esempio tra tanti: la galassia M51.

Commenti:

Altri applet di astronomia

I materiali hanno come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=CH880_VrxxU
© Sixty Symbols
Titolo in inglese: Hydrogen Alpha

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *