Come rompere un bicchiere con il suono

Come rompere un bicchiere con il suono

Introduzione: Tutti abbiamo avuto a che fare col fenomeno della risonanza attraverso l’altalena e sappiamo che e’ tutto basato sul fatto di dare la spinta al momento giusto. Lo stesso fenomeno puo’ essere usato per cercare di rompere un vetro con la propria voce. Anche qui dobbiamo usare la giusta frequenza.

Cose da fare: Si tratta di  un breve video di TEDx  in inglese . Cliccate sull’immagine sopra per farlo andare.

Cosa succede: Si tratta di un classico esperimento di laboratorio di fisica dove si sostituisce alla persona che canta  un generatore di onde sinusoidali impostato alla corretta frequenza passando il segnale a un amplificatore e quindi a un altoparlante. Dato che il suono si puo’ amplificare a piacere allora si puo’ usare invece di un calice di vetro sottile anche un becher (recipiente di vetro) usato nei laboratori di chimica. Guardate come si fa a stabilire a quale frequenza il vetro subisce la risonanza. Per mostrare le vibrazioni del vetro ad occhio nudo (senza una telecamera speciale) si usa la luce pulsante di uno stroboscopio.

Commenti:

Altri applet di onde

Il video ha come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=OkK2abqZ2IU

Autore: Derek Leadbetter
© TEDx
Titolo in inglese: Explosive Resonance!

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *