Drammatico miglioramento della stampa 3D

Drammatico miglioramento della stampa 3D

Introduzione: Un chimico ha reso molto piu’ veloce la stampa 3D

Cose da fare: Si tratta di un video di TED con la presentazione del chimico che ha inventato il nuovo procedimento e la dimostrazione della sua velocita’. Il video e’ in inglese ma dovrebbe avere fra poco sottotitoli e trascrizione in italiano e vi si puo’ accedere cliccando sull’immagine sopra.

Cosa succede: La stampa 3D e’ un nuovo modo di fabbricare oggetti  con la precisione di un decimo di millimetro procedendo strato dopo strato. In certe stampanti l’oggetto cresce dal basso in alto e la stampante deposita il nuovo materiale sul precedente strato. In un’altro tipo di stampanti l’oggetto cresce dall’alto in basso stando in un bagno di resina sopra una finestra trasparente dove la luce di raggi ultravioletti solidifica il materiale dell’ultimo strato. Dopodiche’ l’oggetto e’ sollevato  per far scorrere sotto nuova resina liquida.

E’ proprio questo secondo procedimento che ha migliorato il chimico Joseph DeSimone ora a capo della Carbon3D che dovrebbe lanciare entro l’anno 2015 queste nuove stampanti. La finestra trasparente sotto e’ un materiale permeabile all’ossigeno in modo da poterlo introdurre in maniera programmata nel procedimento di stampa. L’ossigeno inibisce la reazione permettendo di lasciare sotto sempre un piccolo strato di materiale liquido. Non dovendo piu’ aspettare che la nuova resina liquida scorra sotto, la crescita puo’ essere accellerata in maniera drammatica,

Commenti:

Altri applet di chimica, informatica e ingegneria

I materiali hanno come indirizzo

http://www.ted.com/talks/joe_desimone_what_if_3d_printing_was_25x_faster,

e fanno parte delle raccolte di video TED Ideas worth spreading

Autori: Joe DeSimone
© TED Conferences
Titoli in inglese: What if 3D printing was 100x faster?

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *