Nuovi metodi per la ricerca degli extraterrestri

Nuovi metodi per la ricerca degli extraterrestri

Introduzione: Ora che siamo sicuri che esistono miliardi di pianeti come la Terra nella sola galassia, e’ il caso di diventare piu’ furbi nella ricerca di extraterrestri e immaginare come una civilta’ milioni di anni avanti a noi potrebbe manifestarsi.

Cose da fare: Si tratta di un breve documentario in inglese trasmesso dal programma tv Catalyst disponibile sul canale youtube ABCTVCatalyst. Nel video l’astrofisico Graham Phillips intervista alcuni astronomi. Cliccate sulla figura sopra per farlo partire.

E’ disponibile la trascrizione.

Cosa succedeSETI potrebbe non aver funzionato perche’ abbiamo sottovalutato la tecnologia aliena. Forse una societa’ avanzata non usa piu’ le onde radio. Ecco che allora si sta provando a vedere se si riesce a percepire trasmissioni via laser.

O ancora si cerca di intercettare i segni di un massiccio sfruttamento energetico da parte di extraterrestri ( una serie di specchi intorno a una stella detta sfera di Dyson) che produrrebbe del calore rivelabile come onde elettromagnetiche nell’infrarosso.

Secondo una classificazione delle civilizzazioni basata sull’uso dell’energia(Scala di Kardašëv), noi siamo al livello I. Civilta’ con la sfera di Dyson sono al livello II. Infine civilta’ in grado di sfruttare l’energia di un’intera galassia o del buco nero al suo centro sono al livello III.

Raggi laser alieni sono stati cercati in tutti i sistemi planetari trovati finora senza nessun risultato. La ricerca delle sfere di Dyson e’ in corso ma finora senza risultati anche perche’ e’ difficile distinguerla da una nana bruna.  Per le galassie finora studiate e’ da escludere che siano del tipo III di Kardashev.

Commenti:

Altri applet di astronomia

Il materiale e’ formato dal video:

https://www.youtube.com/watch?v=zn1ydZiy-W4
Titolo in inglese: Alien Technology .
Autore : Graham Phillips

© ABCTVCatalyst

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *