Dormire per ricordare

Dormire per ricordare

Introduzione: Un importante esame vi aspetta domani. Vi conviene spendere le ultime ore studiando o andare a dormire?

Cose da fare: Si tratta di un video di TedEd . La figura sopra  fa partire il  video in inglese con sottotitoli in italiano disponibili a breve.

Cosa succede: Il consolidamento della memoria viene aiutato dal sonno. In particolare ora sappiamo che la memoria dichiarativa (quella relativa ai fatti che ci permette di rispondere ai test) viene consolidata nella stadio 3 del sonno. Le memorie a corto termine formatesi nella corteccia sono trasferite nell’ippocampo dove si formano in continuazione nuovi neuroni. La memoria procedurale (su come si fa una cosa) invece viene consolidata nello stadio 4 del sonno detto rem o dei sogni.  Questo tipo di memoria viene acquisita con la ripetizione e non dipende dall’ippocampo.

E’ stato dimostrato che dormendo tre ore dopo aver imparato delle nozioni e un’ora dopo aver ripetuto un particolare compito (come suonare uno strumento) e’ il modo migliore per fissare i nostri ricordi ed essere cosi’ pronti per l’esame.

Commenti:

Altri applet di neuroscienze

Il video ha come indirizzo :http://ed.ted.com/lessons/the-benefits-of-a-good-night-s-sleep-shai-marcu

© Ted Talks

Autore: Shai Marcu

Titolo in inglese: The benefits of a good night’s sleep

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale 

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *