Perche’ gli spaghetti si rompono in tre pezzi invece di due?

Perche’ gli spaghetti si rompono in tre pezzi invece di due?

Introduzione: Prendete uno spaghetto per le due estremita’ e piegatelo fino a spezzarlo. Di solito si spezza in tre o piu’ pezzi mai in due!

Cose da fare: Si tratta di un video del canale youtube SmarterEveryDay con una ripresa al rallentatore per spiegare l’enigma. Il video e’ in inglese e puo’ essere fatto partire cliccando sulla figura sopra.

Cosa succede: Lo scienziato e inventore Danny Hillis ricorda in questo video Spaghetti Stumps the Chef come durante un incontro con Feynman si imbatterono in questo problema e ci lavorarono per alcune ore senza risolverlo.  In effetti solo nel 2005 venne pubblicata la soluzione da parte di due francesi che vinsero l’IgNobel del 2006. Ne ha parlato anche Dario Bressanini di Le Scienze in questo breve: L’equazione degli spaghetti.
Simulation of a rod breaking with FEDEM
La soluzione e’ stata anche simulata in un programma chiamato FEDEM che serve per studiare materiali rigidi. Basta considerare un’asta rigida fissata ad un’estremita’ che venga deformata all’altra estremita’ e poi rilasciata (vedi figura sopra). Questo provoca un’onda elastica lungo l’asta provocando la rottura in diversi punti. Nel caso degli spaghetti questo effetto si ha quando si ha la prima rottura. In questo caso si avranno due onde elastiche una per ogni frammento che provocano una o piu’ rotture aggiuntive.

Commenti:

Altri applet di meccanica

Il video ha come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=ADD7QlQoFFI,

e fa parte del canale youtube SmarterEveryDay.

Autore: Destin Sandlin
© SmarterEveryDay

Titolo in inglese: Secret of Snapping Spaghetti in SLOW MOTION

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *