LSST la prossima finestra sul nostro Universo

LSST la prossima finestra sul nostro Universo

Introduzione: LSST e’ un telescopio la cui costruzione in Cile comincera’ alla fine del 2014. Che cosa ha di diverso rispetto ai telescopi adesso in funzione?

Cose da fare: Si tratta di un video di TED. La figura sopra  fa partire il  video (in inglese) ma con sottotitoli e trascrizione in italiano disponibili a breve.

Cosa succede:  L’astronomo Andrew Connolly ci mostra una serie di stupefacenti simulazioni di cio’ che si riuscira’ a fare con questo telescopio quando entrera’ in funzione. Dallo spazio ci arriva una mole enorme di informazione sotto forma per lo piu’ di onde elettromagnetiche. Cosi’ grande che ancora non siamo riusciti a fare una mappatura completa a grande risoluzione almeno nello spettro della luce visibile. E non siamo ancora in grado di fare queste mappe periodicamente salvandole in modo da poter studiare le variazioni nel tempo . Immaginate ora di avere una macchina fotografica “grandangolo” di tale risoluzione da poter fotografare tutto il cielo sopra il Cile ogni 3 giorni e abbastanza memorie di massa da poter salvare queste mappe anno dopo anno .

Un tale telescopio ci permettera’ di vedere variazioni minuscole e scoprire in maniera automatica (con l’aiuto di programmi) tutti gli asteroidi e pianeti nani del Sistema Solare non ancora scoperti. Questo per studiare meglio la storia del Sistema Solare e per proteggere la Terra da meteoriti.

Un’altra applicazione e’ quella di scoprire un numero molto piu’ grande di supernove di quello attuale e verificare le varie teorie riguardo la cosiddetta energia oscura.

Se questi sono gli usi piu’ ovvi di questi dati, lo studio sistematico delle variazioni nel tempo tra i dati ci permettera’ di scoprire fenomeni finora completamente inaspettati.

Commenti: Lista di indirizzi a informazioni collegate alla presentazione   fornita dall’autore. Particolarmente interessante e’ una pagina con i link alle immagini della Sloan Digital Sky Survey  la piu’ estesa mappatura dell’Universo finora disponibile in termini di risoluzione. Wikipedia ha una lista completa di queste mappe.

Altri applet di astronomia

Il video ha come indirizzo

hhttp://www.ted.com/talks/andrew_connolly_what_s_the_next_window_into_our_universe,

e fa parte della raccolta TED Ideas worth spreading.

Autori: Andrew Connolly
© TED Conferences

Titoli in inglese: What’s the next window into our universe?

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *