Attenti alle neurosciocchezze

Attenti alle neurosciocchezze

Introduzione:Piu’ un soggetto di ricerca scientifica e’ complesso piu’ facile e’ il travisamento dei risultati delle ricerche da parte di giornalisti. E il loro cattivo uso da parte di ciarlatani.

Cose da fare: Si tratta di un video di Ted  dove l’argomento e’ presentato da una neuroscienziata che parla di questo problema per la sua disciplina. La figura sopra  fa partire il  video in inglese  con sottotitoli e trascrizione in italiano.

Cosa succede: Molly Crockett per studiare l’effetto del livello della serotonina sulle persone,quando rispondono a un comportamenti scorretto, ha dato loro una bevanda disgustosa con alto contenuto di triptofano (che serve al corpo per fabbricare la serotonina). Ha scoperto che un basso livello di triptofano/serotonina era correlato a un atteggiamento piu’ vendicativo. Questo risultato per i giornali e’ diventato: cioccolato e formaggio rendono meno scontrosi. Perche’ questi alimenti contengono triptofano!

L’ossicitonina e’ diventata l’ormone dell’amore, il collante  che tiene insieme tutta la societa’.

La SPECT vi permette di diagnosticare e prevenire le malattie mentali!  Questa particolare neurosciocchezza arricchisce le cliniche che fanno pagare queste analisi fior di quattrini.

Come proteggersi: basta in genere una ricerca su Wikipedia o su Google Scholar per accertarsi  del corretto uso dei risultati della ricerca.

Commenti: Un altro campo dove le interpretazioni fantasiose dei risultati della ricerca fioriscono e’ quello della meccanica quantistica. Un’elenco incompleto di stupidaggini quantistiche lo trovate  in Quantum woo

Altri applet di neuroscienze e concetti base

Il video ha come indirizzo :https://www.ted.com/talks/molly_crockett_beware_neuro_bunk?language=it .
Autore : Molly Crockett
© Ted Talks
Titolo in inglese: Beware neuro-bunk

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale 

 

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *