Galassie attive

Galassie attive

Introduzione: I fenomeni prodotti da queste strane galassie sembrano essere tutti dovuti a un buco nero supermassiccio al loro centro.

Cose da fare: Si tratta di un video della serie  Astronomy Observations and Theories del canale televisivo via cavo CUNY TV . La figura sopra  fa partire il  video (in inglese) con trascrizione in inglese.

Cosa succede: La caratteristica principale delle galassie attive  e’ di presentare dei fenomeni altamente energetici che provengono da una zona molto piccola al centro della galassia. Questi fenomeni sono descritti in dettaglio nel documentario e portarono all’inizio a classificazioni di vari tipi di galassie (Seifert, quasar, radiogalassie, etc) finche’ non si e’ giunti alla conclusione che potevano essere  spiegati con la presenza di un buco nero supermassiccio al centro della galassia. Questi infatti presentano un disco di accrescimento in rapida rotazione dovuto alla materia che cade nel buco nero. In particolare vengono prodotti due getti. A seconda della nostra posizione rispetto a questi getti possiamo vedere il fenomeno in maniera completamente diversa e da cio’ i vari tipi di galassie attive.

Il documentario fa vedere come come lo studio a diverse lunghezze d’onda (radio, infrarosso, visibile, raggi X e raggi gamma) non solo ha confermato la validita’ dell’interpretazione ma costituisce ormai una delle migliori prove che ci sono dei buchi neri al centro delle galassie. Resta da capire perche’ questi fenomeni cosi’ energetici si hanno nelle galassie giovani mentre ad esempio la nostra galassia ha un buco nero dormiente.

 

Commenti:

 

Altri applet di astronomia

Il video ha come indirizzo

https://www.youtube.com/watch?v=vxqucVRr488

© CUNY TV
Titoli in inglese: Astronomy Active Galaxies

 

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

 

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *