Una breve introduzione alla fisica della musica

Una breve introduzione alla fisica della musica

Introduzione: Perche’ la musica e’ legata alla matematica?

Cose da fare:  Si tratta di una breve animazione flash . Potete passare da un quadro al successivo cliccando sul tasto in basso a destra. Quasi ogni quadro presenta oltre alle scritte in inglese dei tasti per ascoltare singole note o spezzoni musicali.

Cosa succede: Viene attribuita a Pitagora la scoperta che si ottengono degli accordi gradevoli tra differenti suoni dello stesso strumento solo se questi hanno delle frequenze con rapporti ben precisi. Nella scala pitagorica si tratta di rapporti tra numeri interi. Nella terminologia musicale si dice che le quinte e le quarte corrispondono esattamente alle frazioni 2/3 e 3/4, mentre l’intervallo di tono corrisponde a 8/9 e l’intervallo di semitono a 243/256. Ma questa suddivisione crea dei problemi specialmente per alcuni strumenti come il piano. Questo ha portato a correzioni (detti temperamenti) che sono stati introdotte sin dal medioevo producendo delle scale temperate. Ed e’ cosi’ che invece dei numeri razionali amati da Pitagora sono comparsi i numeri irrazionali!

Nell’animazione le note vengono indicate talvolta coi termini inglesi/tedeschi, cioe’ C-D-E-F-G-A-B  invece di  do-re-mi-fa-so-la-si.

Commenti:

Altri applet di onde

Il materiale ha come indirizzo http://faraday.physics.utoronto.ca/GeneralInterest/Harrison/Flash/Temperament/Temperament.html e fa parte della raccolta Physics Flash Animations .
Titolo in inglese :A brief introduction to the Physics of Music

Autore : David M. Harrison
© David M. Harrison

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *