Attenti ai filtri online

 

Attenti ai filtri online

YouTube's Secret Algorithm

Introduzione: Ormai tutti i maggiori servizi online incluse le reti sociali personalizzano quello che vede il singolo utente usando degli algoritmi molto sofisticati che fanno da filtri online. Un grande miglioramento o l’inizio di un’incubo?

Cose da fare: Si tratta di 2 video che presentano l’argomento da due punti di vista. Cliccate sulle immagini sopra per farli partire.

Il primo video di TED in inglese con sottotitoli e trascrizione in italiano spiega qual’e’ il problema e perche’ dobbiamo preocuparci.

Il secondo video in inglese descrive il filtro online introdotto da poco da youtube presentando la questione dal punto di vista del fornitore di servizi.

Cosa succede: Facendo una ricerca qualsiasi su Google e confrontando con la stessa ricerca fatta da un’altra persona scoprirete che i risultati sono differenti. Perche’ Google personalizza la ricerca usando tutta una serie di informazioni su di voi.

Allo stesso modo le news di Facebook cambiano a seconda dei vostri gusti filtrando il tipo di notizie sulle quali vi soffermate.

Youtube ha introdotto da poco un algoritmo analogo introducendo oltre ai video dei canali cui siete iscritti anche una serie di video “consigliati”.

Non c’e’ dubbio che questi filtri sono necessari per eliminare la spazzatura e per migliorare la nostra esperienza online. Quello che invece e’ sgradevole in tutto questo e’ la mancanza di trasparenza del fornitore di servizi. L’utente non viene informato di questi filtri e non ha la possibilita’ di intervenire per modificare i criteri usati. Inoltre non e’ possibile eliminare il dubbio che il filtro serva ad arricchire il fornitore di servizi obbligando le persone le cui pagine sono scomparse dai risultati a pagare per farle riapparire.

Come venne fatto cento anni fa per gli editori   di giornale, e’ importante stabilire un codice etico che regoli il lavoro di questi guardiani algoritmici.

Commenti:

Altri applet di informatica

I materiali hanno come indirizzo:

http://www.ted.com/talks/eli_pariser_beware_online_filter_bubbles?language=ite fa parte della raccolta di video TED Ideas worth spreading.
Autore: Eli Pariser
© TED Conferences
Titolo in inglese: Beware online filter bubbles 

https://www.youtube.com/watch?v=BsCeNCVb-d8
© Computerphile
Titolo in inglese: YouTube’s Secret Algorithm

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *