Dove sono i satelliti?

Dove sono i satelliti

Introduzione: Nessun film piu’ del recente Gravity ci ha reso coscienti di come ci si sente in orbita intorno alla terra. Ma sapete dove si trovano in questo momento la Stazione Spaziale e le altre centinaia di satelliti orbitanti intorno alla Terra? Quant’e’ facile che avvenga l’incidente descritto nel film (scontro con rottami di altri satelliti)?

Cose da fare:Si tratta di un’applicazione interattiva. Cliccate su “Launch Experiment” per farla partire. Compare la Terra con le traiettorie di alcuni satelliti. Tutti i satelliti in orbita sono divisi in tipi diversi e il menu a destra permette di selezionare/deselezionare uno o piu’ tipi. In alcuni casi, per vedere le orbite complete, dovete zoomare indietro col mouse. Potete in generale ruotare Terra e orbite in 3D col mouse per posizionarvi sulla direzione che vi interessa di piu’. Quando avete una vista ottimale  potete cliccare su “Start animation”. La terra e i satelliti cominciano a muoversi e il tempo, indicato sopra a destra, comincia a variare .

Cosa succede: Si tratta di una semplice visualizzazione in 3D dei dati aggiornati ogni giorno disponibili su Internet  riguardo la posizione dei satelliti artificiali intorno alla terra.A partire da questi dati che riportano la posizione attuale e i parametri dell’orbita, l’applicazione e’ in grado di calcolare la traiettoria e la posizione momento per momento e quindi di fare un’animazione in 3D di come Terra e satelliti si muovono. La Stazione Spaziale Internazionale(ISS in inglese) essendo piu’ vicina alla Terra fa un giro intorno alla Terra ogni ora e mezzo circa. I satelliti piu’ in alto ci mettono di piu’, fino a quelli geostazionari che facendo un giro ogni 24 ore sembrano non muoversi rispetto alla terra.  I dati dell’orbita di ogni satellite a un dato momento sono disponibili nel formato a “due righe” TLE (two line elements). Ecco il significato dei numeri in queste due righe. I dati sono forniti da Celestrak sia come lista di tutti i satelliti che lista dei satelliti e dei rottami. In effetti l’organizzazione che li fornisce da’ anche, giornalmente, le previsioni di scontri con rottami. Per avere un’idea, nel momento dell’immagine di sopra, c’erano 1772 satelliti e 4374  rottami. Questi ultimi sono solo i detriti spaziali piu’ grandi. Si stima che il numero di detriti di oltre un  centimetro sia dell’ordine di 600.000!

Commenti: L’applicazione dovrebbe funzionare con Firefox ed anche , con qualche limitazione, con Safari. Se avete problemi a farla andare, scaricate Chrome.

Altri applet di astronomia

Il materiale ha come indirizzo http://www.chromeexperiments.com/detail/satellite-viewer/  e fa parte della raccolta Chrome Experiments.

Autore : Kevin Gill

Titolo in inglese: Satellite viewer

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *