Richard Feynman

Richard Feynman

Introduzione: In occasione della pubblicazione su Internet della Fisica di Feynman, ecco una presentazione dell’approccio originale alla scienza (e al suo insegnamento) di questo grande scienziato del secolo scorso

Cose da fare:  Si tratta di una serie di video (per lo  piu’) della BBC in cui e’ Feynman stesso che presenta il suo metodo per indagare su qualsiasi aspetto della natura.

Il primo video e’ un documentario sulla sua vita (clicca sulla figura sopra).

 Physics is fun to imagine

Il secondo video e’ in effetti una serie di una diecina di video brevi in cui Feynman spiega una diecina di fenomeni diversi.

QED spiegata da Feynman

Il terzo video e’ anch’esso fatto da 4 parti , una per ogni lezione sulla teoria QED  che fece a una scuola neozelandese.

Cosa succede:Feynman sviluppo’ un metodo per studiare i fenomeni quantistici molto intuitivo, detto  integrale dei cammini (path integral). Cioe’ quando una particella quantistica ha davanti diversi cammini possibili, li percorre tutti ma con diversa probabilita’.  Per applicare questa tecnica, introdusse delle rappresentazioni grafiche dei cammini possibili  : i famosi diagrammi di Feynman. Con questa tecnica, che ai colleghi teorici sembrava ingenua e impraticabile, affronto’ un problema teorico di grande importanza la QED (Elettrodinamica quantistica) . Riusci’ a risolverlo e i suoi risultati furono identici a quello dei colleghi che avevano usato i metodi tradizionali. Per questo ricevette assieme a  Sin-Itiro Tomonaga e Julian Schwinger., il premio Nobel della fisica nel 1965 . A quel punto la sua fama era consolidata e tutti usavano il suo metodo. Feynman proprio in quegli anni decise di fare un corso di Fisica agli studenti dei primi anni dell’Universita’. Da qui e’ nata la Fisica di Feynman , trascrizione delle sue lezioni diventate leggendarie.

Quando ho letto questo libro e in particolare l’inizio del terzo volume ho avuto per la prima volta l’impressione di aver capito qualcosa della meccanica quantistica. Eppure avevo seguito dei corsi universitari tenuti da  esperti di questa materia. Come spiega bene Feynman quando parla del padre che rispondeva a una sua domanda su un fenomeno fisico collegato all’ inerzia. Il padre non gli dice : e’ l‘inerzia. L’inerzia e’ solo una parola. Gli dice : e’ un mistero e nessuno lo capisce. Ma puoi vedere cosa succede e cercare di fare degli esperimenti e anche provare a fare delle previsioni su quello che succedera’. Feynman usa lo stesso approccio per spiegare una cosa complicata come la  QED (Elettrodinamica quantistica) . Non riempie la lavagna di una sfilza di simboli complicati per far vedere quanto e’ bravo ma spiega in termini accessibili a tutti di cosa si tratta e di cosa c’e’ dietro la notazione astratta dell’integrale dei cammini. Non confonde le parole che solo i grandi fisici teorici possono capire con i fenomeni della natura descritti da tali parole che tutti possiamo condividere.

Feynman aveva una grande curiosita’ ed ogni cosa lo interessava. Ignorava quello che dicevano gli altri e voleva capirla da se e controllare se aveva capito facendo esperimenti. Questo suo modo di agire completamente indipendente da autorita’ e da pregiudiziali si puo’ vedere nel modo come scopri’  la causa dell‘esplosione della navetta Challenger.

Commenti:

Altri applet di concetti base

Il materiale e’ formato da:

http://www.youtube.com/watch?v=Fzg1CU8t9nw
titolo in inglese : Richard Feynman – No Ordinary Genius
© BBC Horizon 1993

hhttp://www.ted.com/talks/richard_feynman.html
titolo in inglese : Physics is fun to imagine e fa parte della raccolta di video TED-ed Lessons Worth Sharing.
© TED Conferences

http://www.vega.org.uk/video/subseries/8
titolo in inglese : The Douglas Robb Memorial Lectures
© The Vega Science Trust.

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *