Dervisci, cicloni e la danza dei corpi celesti

Dervisci, cicloni e la danza dei corpi celesti

Introduzione:La danza dei dervisci che ruotano in continuazione vi ricorda qualcosa? Certo, il moto dei pianeti nel cielo che ruotano tutti intorno a se stessi oltre che intorno al Sole. Ma perche’? E che relazione c’e’ tra questa rotazione e i cicloni.

Cose da fare:Si tratta di un video di TedEd che presenta il fenomeno della rotazione. Cliccate sull’immagine sopra per farlo partire. Dalla pagina iniziale e’ possibile, cliccando in basso a destra, far partire la versione su youtube che ha sottotitoli in italiano.

Cosa succede:
Lo spin/rotazione/momento angolare e’ una delle proprieta’ piu’ misteriose degli oggetti. E’ una delle tre proprieta’ che non  spariscono in un buco nero(assieme a carica e massa). Sono stati trovati buchi neri in rapidissima rotazione. In effetti questo e’ il modo piu’ semplice per rilevare la presenza di un buco nero. La rapida rotazione e la carica lo trasformano in un accelleratore che invia getti collimati nello spazio formati non dalla materia del buco nero (inaccessibile) ma dal gas ionizzato che lo circonda.

Ma tutti i corpi celesti sono in rotazione dai pianeti agli ammassi di galassie. La Terra e’ in rotazione perche’ lo era la nuvola di materia dalla quale si e’ formata e cosi’ il Sole e gli altri pianeti. Questa nuvola di gas e polvere era a sua volta in rotazione perche’ proveniva probabilmente da una stella che era esplosa come una supernova lasciando il ricordo di se in una lenta rotazione del materiale espulso. Perche’ il momento angolare, che descrive la rotazione, si conserva.  Un oggetto in rotazione sulla terra (trottole ma anche pendoli) finche’ e’ in moto conserva sempre il ricordo della direzione di rotazione iniziale. Questo permette di usarlo come bussola nel giroscopio. Inoltre ci permette di rilevare il moto della Terra con l’esperimento del pendolo di Foucault. Infatti vediamo il pendolo ruotare a poco a poco durante il giorno: ma non e’ il pendolo che si sposta e’ la terra che si muove!

Sicuramente vi siete resi conto che quando siete su una giostra gli oggetti si muovono in maniera “strana” invece di andare in linea retta sembrano curvare. E’ l’effetto Coriolis  che non e’ dovuto a una forza ma semplicemente al fatto che vi trovate su una piattaforma ruotante. Ebbene anche la Terra e’ una piattaforma ruotante  e questo spiega il formarsi dei cicloni  perche’ anche i venti come l’oggetto che lanciate sulla giostra tendono a curvare .

Questo spiega la relazione tra rotazioni dei pianeti e danze dei dervisci. La rotazione della terra crea configurazioni come i cicloni; allo stesso modo la rotazione continua del danzatore crea delle configurazioni nella gonna.  Guardate questo video di youtube : vedrete che sulle gonne a cono dei danzatori si  formano dei motivi ondulatori. Un gruppo di ricercatori e’ riuscito a ricostruirli con tre equazioni. Queste descrivono la dinamica di una superficie conica flessibile ruotante. Questo l’articolo originale.

Altri applet di meccanica

Il materiale ha come indirizzo http://ed.ted.com/lessons/what-on-earth-is-spin-brian-jones

e fa parte della raccolta di video TED-ed Lessons Worth Sharing.
© TED Conferences

Il suo autore e’ Brian Jones

Titolo in inglese: Spin

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *