100000 stelle

100000 stelle

Introduzione: Fate un viaggio nelle vicinanze del Sole verso le 100.000 stelle piu’ vicine.

Cose da fare:Si tratta di un’applicazione interattiva. Cliccate su “Launch Experiment” per farla partire. Compare una visualizzazione delle 100.000 stelle piu’ vicine al sole.  Le stelle sono rappresentate nello spazio e potete zoomare in avanti e indietro usando la barra verticale sulla destra. Potete anche fare un “giro guidato” cliccando sul triangolino in alto a sinistra. Potete fermare la visita a una tappa qualsiasi cliccando su “stop” al centro sotto. A quel punto potete usare il mouse per fare ruotare la vista della galassia in quel punto. Inoltre potete cliccare su ognuna delle stelle riportate con un nome per avere maggiori informazioni o per guardare la galassia a partire da quella stella. In tal caso potete tornare al punto di vista del Sole cliccando sul  minuscolo dischetto che compare in alto a sinistra. Infine la piccola icona in alto a sinistra con un piccolo grafico, permette di far apparire la scala dei colori delle stelle con le temperature corrispondenti.

Cosa succede: 100.000 stelle sono solo una piccola parte della nostra Galassia. Questa applicazione vi permette di apprezzare le dimensioni della nostra galassia e la posizione del Sole al suo interno. Guardando il resto della Galassia dal nostro punto di vista potete apprezzare come la vista notturna della Via Lattea e’ legata alla forma effettiva della Galassia. Ora che vengono scoperti sempre nuovi pianeti extrasolari vicino al Sole, potete rendervi conto della vicinanza delle stelle dei sistemi solari remoti . Ad esempio Formalhaut e Gliese.

Commenti:Si tratta di una delle applicazioni interattive piu’ popolari create per mostrare le possibilita’ offerte dalle nuove tecnologie open source che richiedono l’uso del solo browser senza programmi aggiuntivi. Com’e’ noto Google col suo Chrome e’ all’avanguardia (infatti il sito chromeexperiments.com e’ mantenuto da Google) ma questo “esperimento” come gli altri sono creati da utenti e non da Google.

Per chi e’ curioso, le maggiori tecnologie usate sono HTML5 e WebGL. HTML5 e’ l’ultima incarnazione dell’HTML ormai usata da tutti. Invece WebGL e’ una tecnologia (implementata da una particolare libreria Javascript) per il trattamento grafico di oggetti 3D. Dettagli dati dall’autore sull’implementazione.  La libreria Javascript usata per la grafica 3D e’ Three.js : questa riesce a rendere veloce l’animazione di oltre 100.000 particelle usando le potenti GPU presenti nelle schede grafiche dei computer moderni.

L’applicazione dovrebbe funzionare con Firefox ed anche , con qualche limitazione, con Safari. Se avete problemi a farla andare, scaricate Chrome.

Altri applet di astronomia

Il materiale ha come indirizzo http://www.chromeexperiments.com/detail/100000-stars/  e fa parte della raccolta Chrome Experiments.

Autore : Google Data Arts Team

Titolo in inglese: 100,000 stars .

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

 

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *