Scopri un pianeta extrasolare!

Introduzione: Siamo gia’ a 778 pianeti extrasolari scoperti! Ecco uno dei metodi usati per trovarli.

Cose da fare: Si tratta della simulazione di un pianeta che ruota intorno a una stella. Con i cursori a sinistra potete variare alcune delle proprieta’ del sistema solare. Ora cliccate su Start e fate partire la misura della luce proveniente dalla stella. Il pianeta e’ invisibile dalla terra ma se ne puo’ dedurre la presenza dal piccolo avvallamento nel grafico giallo sotto a destra. Provate a lavorare con varie combinazioni  di dimensioni facendo Clear per azzerare le misure gia’ fatte. I 3 cursori al centro a sinistra permettono di lavorare in condizioni piu’ vicine a quelle reali introducendo gli inevitabili errori di misura.

Cosa succede: I pianeti extrasolari hanno cominciato ad essere scoperti solo nel 1995 ed ora sono gia’ 780 (potete trovare le loro caratteristiche in questo Catalogo )! Ma e’ ormai chiaro che solo nella nostra galassia ce ne sono migliaia se non milioni. E’ solo questione di tempo e li scopriremo tutti. Questo perche’ i metodi usati diventano sempre piu’ sofisticati e precisi e inoltre vengono inviati nello spazio dei telescopi perfezionati per rilevarli.  Il metodo che avete visto in funzione e’ solo uno dei vari metodi possibili. Esso si basa sul fatto di rilevare l’ombra prodotta dal pianeta sulla superficie della stella quando passa di fronte. Si puo’ usare solo se pianeta e stella sono opportunamente allineati rispetto alla terra. Questo succede in pochi casi ma le misurazioni fatte da telescopi spaziali possono essere cosi’ precise da rivelare pianeti della dimensione della terra. Mentre finora la maggioranza degli exoplaneti scoperti sono giganti gassosi come Giove.  Questo si vede bene in questa visualizzazione delle dimensioni dei pianeti trovati finora.

Viene fornito un dettagliato piano di lezioni (in inglese) per l’uso della simulazione in una classe.

Commenti:

Altri applet di astronomia

Il materiale ha come indirizzo http://scatter.colorado.edu/STEM-TPSoft/java/javaapps/planetarytransits2/planetarytransits2.jnlp e fa parte della raccolta STEM TP soft applets .

Il software e’ stato prodotto dall’Universita’ del Colorado a Boulder.

Titolo in inglese: Planetary Transits .

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *