Pulsar, faro del cosmo

Introduzione: La scoperta delle pulsar, ovvero stelle che generavano un segnale radio periodico, fece pensare agli extraterrestri.Poi invece si scopri’ l’origine del segnale.

Cose da fare: Una semplice animazione che potete rallentare o accellerare cliccando su “slower” e “faster”. Viene mostrato come la stella genera il segnale.

Cosa succede: Si pensa che le pulsar sono delle stelle a neutroni prodotte dallo scoppio di supernove. Infatti nel collasso gravitazionale che segue lo scoppio, la stella (di dimensioni maggiori del Sole) si riduce al diametro di circa un chilometro. Dato che le stelle sono in rotazione(ad esempio il Sole ruota una volta ogni mese circa) questo contrazione comporta una rotazione molto piu’ rapida (come una ballerina che ritrae le mani) fino a centinaia di volte al secondo. Se la stella ha anche un campo magnetico, si ottiene come risultato l’invio nello spazio di due fasci collimati di onde elettromagnetiche come mostrato dall’applet. L’animazione dell’applet si riferisce in particolare alla pulsar della nebulosa del Granchio.

Commenti:

Altri applet di astronomia

Il materiale ha come indirizzo http://chandra.harvard.edu/xray_sources/pulsar_java.html .

Titolo in inglese: X-ray pulsar .

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *