Come lo specchio disegna l’immagine

Introduzione: Gli specchi sono cosi’ familiari : ma come fanno a formare un’immagine?

Cose da fare: Afferrate col mouse il punto rosso a sinistra e provate a fare un disegno. Sulla destra vedrete formarsi l’immagine prodotta dallo specchio S posto perpendicolarmente all’applet nel centro.
Provate a disegnare la lettera F maiuscola a stampatello. Che aspetto ha la sua immagine? Riuscite a capire perche’ lo specchio piano sembra invertire destra e sinistra ma non alto e basso? Quali lettere dell’alfabeto in stampatello,riflesse, sono uguali all’originale? Perche’?
La nostra immagine nello specchio e’ proprio uguale a noi?

Cosa succede: Lo specchio piano davvero inverte destra e sinistra? La risposta e’ : dipende da cosa intendete per destra e sinistra. Provate a disegnare le 4 direzioni del piano:

     N
E        O
     S

Guardate l’immagine riflessa. Solo Est viene invertito con Ovest. Quindi se vi disponete in modo da avere la mano destra a Sud e la mano sinistra a Nord la risposta e’ no. Se invece vi disponete con la mano destra a Ovest e la sinistra a Est la risposta e’ si.
Per capire perche’ alcune lettere dell’alfabeto rimangono uguali, provate a disegnarne una come la A in due pezzi , immaginando di tagliarla dal alto al basso nel centro. Scoprirete che ogni pezzo della A ha come immagine l’altro pezzo. Ogni oggetto che ,riflesso nello specchio, rimane identico ha la stessa caratteristica : e’ possibile dividerlo in due meta’ ,in modo che l’immagine di una meta’ sia uguale all’altra meta’. E’ esattamente lo stesso motivo per cui la nostra immagine ci assomiglia e spesso nei film i registi ci fanno vedere gli attori recitare nello specchio e non ce ne accorgiamo finche’ non vediamo la cornice intorno.
Ma la nostra immagine e’ davvero identica a noi? Tutti noi abbiamo qualche piccola asimmetria ed e’ proprio questa che puo’ permetterci di capire se stiamo guardando l’immagine o l’originale. Ad esempio, io mi pettino con la riga a sinistra ma la mia immagine ha la riga a destra!

Se dividiamo a meta’ la nostra immagine e combiniamo separatamente le 2 meta’ con una copia speculare (usando Photoshop) otteniamo delle interessanti coppie di immagini che ci mostrano la leggera asimmetria presente in ognuno di noi.

Commenti: Ovviamente potete fare gli stessi esperimenti con uno specchio vero! Incluso quello di imparare a scrivere come Leonardo:cioe’ scrivendo in modo che la vostra scrittura sia leggibile solo nello specchio.

Altri applet di ottica

Il materiale ha come indirizzo http://zitogiuseppe.com/museo/esp71/Specchio.html .

Il suo autore e’ Giuseppe Zito.

Classi disponibili qui.

Sorgente disponibile a questo indirizzo.

Titolo in inglese: How a mirror draws the image .

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *