Le tre leggi di Keplero

Introduzione: tre applet che mostrano le 3 leggi in funzione.

Cose da fare: Clicca su “Premiere ,Seconde, Troisieme loi” per accedere ai 3 applet.
Nel primo applet e’ possibile variare l’eccentricita’ dell’orbita regolando un cursore.
Per la seconda legge e’ possibile regolare la grandezza dell’area spazzata dalla traiettoria che si vuole vedere disegnata.
Per la terza legge potete avvicinare o allontanare col mouse il satellite osservando come varia il tempo necessario a fare un giro intorno alla terra. Potete inoltre, cliccando sui tasti “Geosynch” e “Shuttle”, vedere le orbite usate dai satelliti geostazionari e dalla navetta spaziale.

Cosa succede: Le 3 leggi di Keplero aprirono la strada a Newton e alla scienza moderna. Keplero si baso’ per la loro formulazione su accurate misure del moto dei pianeti fatte dall’astronomo danese Ticho Brahe. La prima legge stabilisce che l’orbita di ogni pianeta e’ un’ellisse che ha il Sole in uno dei fuochi.
La seconda legge :l’area spazzata dalla retta pianeta-Sole e’ proporzionale alla velocita’.
Infine la terza legge:il rapporto tra il cubo del semiasse maggiore e il quadrato del periodo e’ identico per tutti i pianeti. Dopo che Newton ebbe formulato la sua equazione del moto f=ma e la legge di gravitazione universale, egli pote’ ricavare le tre leggi di Keplero direttamente dalle equazioni del moto.

Commenti: Notate che nel terzo applet la distanza di un satellite geostazionario dalla terra e’ scritto all’inglese col punto al posto della virgola: in Italiano si scriverebbe 35784,0 Km

Installazione temporaneamente fuori uso : ci stiamo lavorando sopra!

Altri applet di meccanica

Il materiale ha come indirizzo http://www.ac-nice.fr/physique/kepler/index.htm e fa parte della raccolta Les Documents Pedagogiques en PHYSIQUE .

Titolo in inglese: Kepler’s three laws .

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *