Interferenza della luce

Introduzione: Se guardiamo l’immagine di 2 fenditure su uno schermo, ci aspettiamo di vedere due striscie di luce. Invece,se le fenditure sono piccole, e abbastanza vicine si produce un disegno caratteristico di molte strisce molto piu’ grandi delle fenditure, dovuto alla cosiddetta interferenza della luce proveniente dalle due fenditure.

Cose da fare: Sposta il primo cursore per selezionare una luce di diverso colore. Sposta il secondo cursore per spostare le 2 fessure tra di loro. Sposta il terzo cursore per variare la distanza tra primo e secondo schermo.

Cosa succede: Si tratta dell’esperimento di Young della doppia fessura.Per produrre 2 onde coerenti la luce di una singola sorgente all’infinito (ad esempio la luce del Sole) viene fatta passare attraverso un singolo foro e poi divisa in due facendola passare attraverso le due fenditure.In tal modo siamo sicuri che le due sorgenti hanno la stessa frequenza e polarizzazione. Se non usassimo questo “trucco” per rendere le due sorgenti in fase, non riusciremmo a vedere la figura di interferenza perche’ questa varierebbe di continuo nel tempo seguendo gli sfasamenti casuali delle 2 sorgenti.
Inoltre la dimensione della singola fenditura deve essere piu’ piccola della lunghezza d’onda della luce per eliminare fenomeni di diffrazione.
L’interferenza della luce avviene allo stesso modo dell’interferenza delle onde d’acqua anche se qui non riusciamo a vedere le onde che interferiscono al di fuori dello schermo.

Commenti:

Altri applet di ottica

Il materiale ha come indirizzo http://vsg.quasihome.com/interf.htm

Il suo autore e’ Sergey G. Vtorov.

Classi disponibili qui.

Titolo in inglese: Interference .

Risorsa trovata con questa ricerca

Ricerca di pagine che hanno link a questo materiale .

Tweet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *